fbpx

La guida SEO per l’indicizzazione del sito web – Quinta parte

Tavla Periodica SEO - Guida Posiizionamento SEO Siti Web - White & Stone Italia Milano
La guida SEO per l’indicizzazione del sito web – Quarta parte
Luglio 31, 2016
Tavla Periodica SEO - Guida Posiizionamento SEO Siti Web - White & Stone Italia Milano
La guida SEO per l’indicizzazione del sito web – Sesta parte
Agosto 31, 2016
Tavla Periodica SEO - Guida Posiizionamento SEO Siti Web - White & Stone Italia Milano

Tavla Periodica SEO - Guida Posiizionamento SEO Siti Web - White & Stone Italia Milano

E’ ora di continuare la nostra avventura nel mondo del SEO e del posizionamento dei siti web, oggi parleremo di un altro gruppo di elementi presenti nella “Tavola periodica del SEO“, parleremo della fiducia generata dal sito web.

Se hai perso le quattro parti della guida ecco i link, ti consiglio di leggerle così da seguire l’ordine esatto degli elementi che vengono spiegati nella guida per l’indicizzazione di un sito internet:
La guida SEO per l’indicizzazione del sito web – Prima parte
La guida SEO per l’indicizzazione del sito web – Seconda parte
La guida SEO per l’indicizzazione del sito web – Terza parte
La guida SEO per l’indicizzazione del sito web – Quarta parte

Detto questo possiamo continuare la guida e dare un senso a quelle sigle presenti nella colonna “Trust” della “Tavola periodica del SEO“!

Ta: TRUST AUTHORITY / AUTORITÀ

Il tuo sito è un’autorità? È leader della tua zona o di un prodotto o di un servizio? Siamo tutti d’accordo che questo è uno degli obiettivi quando si realizza un sito web e certamente non si diventa leader dall’oggi al domani ma è una cosa che si costruisce con il tempo in moltissimi casi. Ma anche questo fa parte di quei segnali che indicano al motore di ricerca come posizionare un sito web. Ora la tempistica in cui si diventa leader non è uguale per tutti, ovviamente se siete gli unici ad offrire un prodotto che non esiste da nessun’altra parte allora in quel momento siete già leader di quel prodotto. Questo non basta per essere indicizzati al meglio sui motori di ricerca ma è già un gran passo avanti rispetto a chi offre un servizio “comune”. In realtà nessuno sa come i motori di ricerca calcolino l’autorità di un sito web perchè ci sono più segnali che possono determinarla (es. backlink, condivisioni dei contenuti e tempo di permanenza sul sito), è comunque bene sapere che anche questo è u8no dei fattori determinanti per il posizionamento dei tuo sito web su Google, Bing, Yahoo etc.

Te: TRUST ENGAGEMENT / COINVOLGIMENTO DEGLI UTENTI

Coinvolgimento degli utenti, lo so, non è proprio la traduzione letterale della parola “Engagement” ma ora vi spiego perchè l’ho tradotta in questo modo. Un sito che offre contenuti mdi qualitè dovrebbe produrre interaziojni con gli utenti che lo visitano, i motori di ricerca “misurano” queste interazioni in diversi modi. Il modo migliore per capire quali siano i modi utilizzati dai motori di ricerca per posizionare il sito web è capire cosa si intende per “interazioni”: quindi cos’è un’interazione?
Un mi piace, una condivisione sui social networks, un commento sul sito o sui social, il tempo che un utente impiega prima di lasciare il nostro sito, il numero di pagine che vengono visitate ad esempio. Per questo motivo ho chiamato la sezione “coinvolgimento degli utenti” perchè la domanda che tutti dobbiamo farci è: coinvolgiamo gli utenti o li facciamo scappare? Se la risposta giusta è la prima allora i motori di ricerca indicizzeranno il sito meglio, se la risposta è la seconda e quindi gli utenti “scappano”, beh dobbiamo rivedere la politica utilizzata nella pubblicazione dei contenuti o della grafica o della compatibilità del sito, sono molti infatti i motivi che spingono un utente ad andarsene e visitare un altro sito. Ma non è questa la sede per parlare di questo! Se gli utenti vanno via dal sito senza un minimo di interazione allora Google, come tutti gli altri motori di ricerca, ci posizionerà più in basso di altri siti.

Th: TRUST HISTORY / STORIA DEL SITO

I motori di ricerca visitano costantemente i siti web e, man mano che il tempo passa, viene mantenuto uno “storico” dei contenuti del sito. Se in passato abbiamo avuto delle penalizzazioni per qualche motivo non e` che trascorso un mese il motore di ricerca “non lo ricodi più”, anzi poichè viene mantenuta una storia dei contenuti sarà sempre in memoria. Per questo motivo chi in passato è stato penalizzato per qualsiasi motivo oggi farà più fatica ad scalare le posizioni nelle ricerche. Stesso discorso vale per il sito che ha sempre avuto contenuti meritevoli, questi siti infatti faranno meno fatica a scalare la vetta dei motori di ricerca. Quindi ragazzi prestate moltissima attenzione a ciò che pubblicate perchè nulla viene dimenticato!

Ti: TRUST IDENTITY / IDENTITÀ

I motori di ricerca cercano sempre di verificare l’identità per capire se sono o meno persone o società esistenti. Se il sito è associato ad una identità verificata sarà un punto a favore dell’indicizzazione del sito e del conseguente posizionamento sui motori di ricerca. Ora la domanda è come fare questo? Al momento i migliori modi per associare un’indentià al sito sono: Klout per Bing, Binge Webmaster Tools, Google Search Console e aggiungere sul sito un colegamento al profilo di Google+.

 

Ed eccoci ancora giunti alla fine della quinta parte, nella prossima parte vedremo insieme i fattori che riguardano i link al sito.

Se hai perso le prime quattro parti della guida ecco i link, ti consiglio di leggerle così da seguire l’ordine esatto degli elementi che vengono spiegati nella guida per l’indicizzazione di un sito internet:
La guida SEO per l’indicizzazione del sito web – Prima parte
La guida SEO per l’indicizzazione del sito web – Seconda parte
La guida SEO per l’indicizzazione del sito web – Terza parte
La guida SEO per l’indicizzazione del sito web – Quarta parte

E-Rottamazione 4.0

Rottama il tuo vecchio sito web, subito per te:

Uno sconto del 20% sulla realizzazione del tuo nuovo sito;

In regalo 100 Euro di campagna pubblicitaria su Google.

Top