5 Tools che ti aiuteranno con il posizionamento SEO del sito web

La tavola periodica del SEO
Giugno 26, 2016
Tavla Periodica SEO - Guida Posiizionamento SEO Siti Web - White & Stone Italia Milano
La guida SEO per l’indicizzazione del sito web – Prima parte
Luglio 4, 2016

Quando si procede con l’ottimizzazione del sito web non si può fare a meno di alcuni tools che vi aiutano a visualizzare i risultati concreti che state ottenendo nel posizionamento SEO. Di seguito troverete alcuni strumenti che potranno assistervi per migliorare la visibilità nei motori di ricerca.

Searchmetrics

Searchmetrics è uno strumento molto popolare, seppur non sia gratuito, che vi permette di avere tantissime informazioni rispetto a come il sito sia posizionato nei motori di ricerca. Una cosa interessante è il “SEO Visibility“, un punteggio che viene assegnato al sito rispetto alla visibilità che ha sia su smartphone che su computer. Utile anche per capire come il vostro sito sia posizionato rispetto ad un sito concorrente. Un altro dato interessante è il “Traffic Value” che vi da una stima del costo di Google Adwords rispetto alle parole chiave con cui siete posizionati, utile per avere una stima di quello che avreste speso se, invece di ottimizzare il sito, avreste preferito fare una campagna pubblicitaria pay per click (ppc).

BuzzSumo

BuzzSumo è uno strumento fantastico per chi si occupa di creare contenuti, quello che lo rende potente è che fornisce tutte le interazioni social di un determinato articolo, dominio o di una determinata parola chiave. Questo vi permetterà di ideare contenuti sulla base degli interessi degli utenti e di verificare se i vostri contenuti stanno ottenendo i risultati sperati o se dovete attuare qualche miglioria.

ScreamingFrog

ScreamingFrog è uno spider SEO che vi permette di analizzare un intero sito web, un URL o pagina dei risultati dei motori di ricerca. Sono tanti i motivi per cui questo è uno strumento interessante ma quello più importante, a mio avviso, è che vi aiuterà a controllare tutti i link presenti sul sito web e trovare quelli che generano errori o pagine non trovate (404). E’ possibile anche generare una sitemap o verificare se la propria è strutturata correttamente.

Majestic SEO

Majestic SEO è un tool che vi permetterà di verificare la qualità e la quantità dei link che rimandano al tuo sito web. Questo è utile per trovare dei backlink dubbi o per capire quali sono i backlink migliori. Un’altra cosa interessante è che potrete vedere il testo del link cosi da capire, nel caso abbiate pagato per avere un backlink su un determinato sito, se il link con il tempo è stato variato.

Ricerca Google + Data Miner (Estensione per Google Chrome)

Normalmente, cercando un determinato dominio su Google, è possibile ottenere tutte le pagina indicizzate nel motore di ricerca. Con l’estensione Data Miner potrete scaricare l’elenco dei risultati e capire esattamente quali aree del sito non riescono a essere indicizzate o di trovare quelle che sono state aggiunte per errore (come le aree private ad esempio). Senza l’estensione dovreste visionare pagina per pagina tutti i link presenti nei risultati mentre con l’estensione li scaricherete tutti in un colpo solo. Non male vero?

Spero che questi strumenti possano esservi utili e nel caso lo siano stati avrei piacere di leggere i vostri commenti al riguardo. Inoltre, se avete voi degli strumenti preferiti che vorreste condividere, segnalateli nei commenti!

Ciao e alla prossima novità!

Top